Stadi embrionali del minimalismo o, niente più Accaparramento organizzato?

Le mie decorazioni natalizie (perfettamente sistemate e impilate fino al soffitto in contenitori di stoccaggio) non occupano più metà del mio garage come hanno fatto alcuni anni fa. Non acquisto più nuove decorazioni, luci, cose che non mi servono ogni anno. Non spendo centinaia di dollari in cose che non mi rendono la vita più facile o migliorano le mie vacanze. Le mie decorazioni sono perfettamente contenute in una scatola insieme al mio albero di Natale artificiale, pre-illuminato e parzialmente decorato che ho acquistato sei anni fa in vendita alla fine della stagione. Ero entusiasta di segnare un simile accordo e sono molto felice di aver preso quella decisione.

È stato anche un anno in cui mi sono reso conto che non avevo bisogno di dieci corde di luci, Babbo Natale gonfiabile (ne ho fatte due. Ho smarrito un anno e ho dovuto averne un altro) renna gonfiabile e un paio di altre creazioni gonfiabili che sembravano orribili durante il giorno se avessi lasciato spento. Non avevo più bisogno di molte cose che erano nelle scatole. Non aperto da anni e dimenticato, accumula polvere e molto probabilmente l’alloggio dei roditori durante i mesi invernali.

Ho speso troppi soldi per le decorazioni natalizie solo per far sembrare la mia casa migliore dei vicini. Era una competizione silenziosa di cui nessuno parlava veramente, ma la maggior parte ha partecipato. Un anno qualcuno ottiene il proiettore effetto globo di neve, e l’anno successivo, tutti gli altri seguono. Ti ritrovi nel negozio alla ricerca di qualcosa di nuovo, più grande e migliore.

La mia vita è diventata più facile quando ho smesso di stare al passo con i Jones. Ho più tempo per godermi la famiglia, il camino e il cacao caldo. Non stresserò più le corde aggrovigliate delle luci e le lampadine rotte o bruciate. Entro un’ora circa ho le mie decorazioni natalizie e sono una persona molto più felice di non avere a che fare con scale rampicanti, accessori rotti, ganci e altre parti e miglia di cavi di prolunga.

Ho ancora il mio albero di Natale e alcune luci sospese sopra l’arco d’ingresso del soggiorno. Poche figurine hanno sostituito le mie solite cornici e una trapunta fatta a mano a tema natalizio drappeggia sul divano. Adoro camminare di notte e guardare tutti i display colorati di luci, musica e ammirare il lavoro e lo sforzo che ci mettono solo ora, mi sento libero da ciò che pensavo fosse responsabilità. Non mi interessa più quello che pensano gli altri e non mi sento male per non avere decorazioni esterne. Dopo tutto, non definiscono chi sono o cosa sono le vacanze per me e la mia famiglia. Ho il mio ambiente interno tranquillo e accogliente, e per me è tutto ciò che conta.

Accaparramento organizzato ridotto al minimo. Prossimo progetto; Sono una tale puttana di scarpe.


Originariamente pubblicato su www.bloglovin.com il 13 dicembre 2017.