Come ricevere correttamente un regalo

Sono sicuro che la maggior parte di voi avrebbe ad un certo punto della vita, cercato su Google o letto articoli sulle regole del dono, su come donare correttamente o su cosa regalare a chi. Vogliamo tutti essere i migliori regali, giusto? Cerchiamo di mettere almeno un po ‘di pensiero mentre selezioniamo regali per i nostri amici o persone care. È interessante notare che la nostra cultura pone molta enfasi sul valore del dare ed è comprensibile. È stato radicato in noi pensare che sia meglio dare che ricevere. Ci viene anche ricordato di dare molto spesso. Ma come per la maggior parte delle cose, c’è “l’altro lato” del dono: la ricezione del dono.

Con tutto ciò che parla di dare, perché non sentiamo mai parlare di ricevere? Penso che ci sia una buona ragione per questo: dare soldi costa mentre ricevere no. Detto questo, l’arte di ricevere è altrettanto importante e un’abilità che tutti abbiamo bisogno di imparare. Tendiamo a dimenticare che con ogni donatore c’è anche un ricevitore. E quando qualcosa non viene ricevuto bene, che sia un regalo o un complimento, lo notiamo!

Poiché c’è così tanta importanza attribuita al dare, alcuni di noi non hanno mai imparato a ricevere. Cosa succede quando non ricevi un regalo correttamente? Neghi al donatore il piacere di sentirti apprezzato; neghi loro la “gioia di dare”. Personalmente, mi lamento davvero dell’assenza di ricevitori riconoscenti. È come se lasciassero un retrogusto amaro in bocca. Quando ritorni nulla o poco in risposta a ciò che dai, non è naturale sentirsi sconcertato o in alcuni casi persino risentito? E non sto parlando di ottenere qualcosa in cambio in cambio. Sto parlando della mancanza di riconoscimento da parte del destinatario. Sento il semplice atto di riconoscere il dono ricevuto o una semplice espressione di gratitudine è uno dei modi in cui restituiamo al donatore. In questo modo è bello ricevere i nostri doni e farci desiderare di dare di nuovo!

Vorrei provare a spiegarlo meglio attraverso una specie di studio della mia esperienza personale. Ogni Natale, adoro ricevere regali per i miei amici e la mia famiglia (almeno per quelli che sono locali). Di solito non è niente di straordinario, ma sono sempre premuroso quando si tratta di regali. Ora succede che la maggior parte dei miei amici qui a Dallas ora hanno figli. Quindi lo scorso Natale, ho deciso di fare regali per i loro bambini. Ho ordinato regali personalizzati per tre. Ora devi capire che questi non sono i miei figli, i figli dei miei fratelli o addirittura i figli del mio migliore amico. Quindi sento di aver fatto tutto il possibile per mettere quel pensiero e lo sforzo per ottenere qualcosa di personalizzato per il figlio di qualcun altro. Qui le tre diverse reazioni / risposte (le risposte dei genitori poiché i bambini sono troppo piccoli) sono arrivato allo stesso regalo:

Primo: ho incontrato questa amica e suo figlio di due anni poco dopo Natale, quindi il mio regalo è stato un po ‘ritardato. Tuttavia, è stato accettato in modo molto gentile con la madre che ricorda al bambino di ringraziare. Ci eravamo incontrati fuori, quindi una volta arrivati ​​a casa e scartati il ​​regalo, ho ricevuto un messaggio dalla madre che menzionava quanto apprezzava il regalo, il pensiero che avevo messo e quanto fosse eccitata la bambina di ricevere il regalo che aveva il suo nome esso. Inoltre, ama sempre i miei regali! 🙂 Ora, è stato fantastico!

Secondo: questa mia amica era venuta a casa nostra per pranzo con il marito e la figlia di due anni. Quando ho dato il regalo al bambino, lo ha aperto all’istante e sembrava felice con quello che aveva. Non direi che il mio amico fosse troppo eccitato, ma fu una reazione abbastanza neutrale. Le piaceva il fatto che fosse personalizzato e sembrava piacevolmente sorpreso da quello. Anche la mia reazione a come è stato ricevuto il mio regalo è stata abbastanza neutrale.

Terzo: ho incontrato questi amici per un brunch di Natale fuori e ho consegnato al padre il regalo che avevo ricevuto per il figlio di meno di un anno. Ricordo un grazie molto freddo, poco entusiasta. Il regalo è stato messo in macchina prima di entrare nel ristorante. Fino ad oggi, non ho ricevuto alcun riconoscimento per il mio regalo. Non provo rancore nei loro confronti, ma onestamente, sento che mi hanno derubato della gioia che ho provato quando ho deciso di fare quel particolare dono. Questo tipo di situazione si è verificata più di una volta (mancanza di riconoscimento). Quindi non sono duro, ma immagino che siano solo cattivi ricevitori.

Sono sicuro che conosciamo tutti persone che non sono così gentili o grate per i doni che gli dai. Potrebbero darti informazioni a cui devi prestare attenzione (scelta sbagliata dei regali), o forse non sono poi così educati. Cerca di non essere una di quelle persone.

Quindi, ecco alcuni modi in cui penso che possiamo eccellere nell’arte di ricevere:

  • Sorridi quando ti viene consegnato il regalo e accettalo con gentilezza. Non dire cose del tipo: “Oh, non ce n’era davvero bisogno.”
  • I regali non saranno sempre perfetti. Nessuno ha il diritto di aspettarsi che la gente piaccia sempre a ciò che scelgono di regalare. È davvero il pensiero che conta. “Questo è fantastico! Grazie mille per aver pensato a me / a mio figlio ”, non è una bugia. È solo un modo per far sapere al donatore che sei grato di aver pensato a te.
  • Sento che è sempre bello aprire il regalo di fronte al destinatario (a seconda della situazione / luogo ecc.). Il donatore immagina sempre quanto sarà sorpreso o felice il destinatario quando riceveranno il regalo. Ricorda, sia che tu sia elettrizzato dal dono o meno, esprimi il tuo apprezzamento complimentandoti della loro premurosità.
  • Se apri il regalo in un secondo momento, riconoscilo sempre tramite una chiamata o un messaggio di testo.

Fondamentalmente, ricevere gentilmente richiesto più di semplici parole come “Grazie”. È necessario concentrarsi su qualcuno che ha fatto qualcosa di speciale per te. Durante le festività natalizie, ricevi bene dalle persone che ti danno. Ascolta ciò che dicono, nota ciò che fanno e, soprattutto, rispondi con un sincero “Grazie”!

Hai avuto esperienze con ricevitori non così buoni? Come ti sei sentito? Condividi con me nei commenti qui sotto. Mi piacerebbe sentire

Pin l’immagine qui sotto per salvare per dopo


Originariamente pubblicato su girlinchief.com il 10 dicembre 2017.